U. S. BITONTO, UN PARI CHE FA BEN SPERARE

Dopo il bel pareggio in casa del Fasano la squadra prepara il debutto al “Degli Ulivi”. Rinfoltimento della rosa e nuova operazione d’immagine tra le novità previste.

1707598474.JPGI tifosi bitontini possono stare tranquilli. Dopo aver trascorso l’estate con il cuore in gola per la possibile assenza della società neroverde dal suo sesto campionato di fila tra i dilettanti – a causa di problemi finanziari che ne hanno compromessa l’iscrizione – , i supporter dei leoncelli saranno sicuramente confortati dalle buone notizie provenienti dall’entourage societario: bella prestazione nella prima di campionato contro il Fasano, partenza della campagna abbonamenti e nuova strategia d’immagine quasi a completare il rinnovamento iniziato dopo la sfortunata conclusione dello scorso campionato (sconfitta nella finale play-off promozione contro il Barletta dopo aver lottato a lungo per la vittoria del campionato, ndr).
Lo conferma il segretario dell’U.S. Bitonto Paolo Daucelli: “Posso tranquillamente affermare ch si sia trattato di un buon esordio. Siamo subito passati in vantaggio con Santoro, in seguito i giocatori hanno tenuto il campo con molta duttilità, senza mostrare alcun timore nei confronti dell’avversario. Pur trattandosi di un pareggio, siamo soddisfatti del risultato tenendo conto anche del gran caldo (quasi quaranta gradi!) che ha condizionato l’andamento della partita”. Il sig. Daucelli tuttavia preferisce andarci con i piedi di piombo: “La nostra priorità è assicurarci, giornata dopo giornata, una salvezza tranquilla il prima possibile. Ottenuta la salvezza, potremmo mirare ad altri obiettivi in seguito al probabile rinfoltimento della squadra e al lancio di alcuni giovani del nostro vivaio”. A tal proposito il segretario precisa che la probabile assenza, poi rientrata, della squadra alla presentazione avvenuta durante la Notte  Bianca sarebbe dovuta solo alla sistemazione delle ultime pratiche, mentre il presidente Ciccio Noviello così come lo scorso anno era assente per motivi lavorativi.
Un campionato da condurre a fari spenti, un calcio-mercato affrontato con i pochi fondi a disposizione, ma il confortante sostegno dell’amministrazione al proprio fianco: “Il supporto dell’amministrazione per noi è stato fondamentale. Noto con piacere che non si è trattata di sola propaganda elettorale poiché il sindaco Valla, assieme al vicesindaco Domenico Damascelli e l’assessore allo sport, Franco Ragno, ha assistito alla prima uscita ufficiale del Bitonto in Coppa Italia di Lega Pro, presentandosi in prima persona negli spogliatoi per incoraggiare i nostri giocatori. Di sicuro presente altre volte durante il proseguimento della stagione”.
Il segretario ha un occhio di riguardo verso i sostenitori dei leoncelli nero-verdi: “Sin dalla prima giornata hanno dimostrato il loro affetto verso i calciatori c on una colorata presenza di oltre cento tifosi sulle gradinate del Vito Curlo di Fasano. Mi aspetto una loro massiccia presenza al Degli Ulivi sia per la partita di Coppa Italia di Lega Pro contro il Matera di mercoledì (oggi ore 20.30 ndr) sia per la partita, sempre in casa, contro il Pomigliano di domenica”. A tal riguardo il sig. Daucelli lancia una grande novità: “in occasione della gara contro il Matera partirà la campagna abbonamenti per l’attuale stagione supportata anche dall’introduzione delle nuove locandine con uno stile grafico rinnovato che sarà di sicuro impatto e attirerà allo stadio nuovi sostenitori”.
Torna dunque il sereno nell’ambiente bitontino. L’U.S. Bitonto c’è.

Michele Rienzo
U. S. BITONTO, UN PARI CHE FA BEN SPERAREultima modifica: 2008-09-10T06:36:00+02:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “U. S. BITONTO, UN PARI CHE FA BEN SPERARE

  1. Scusate un po’ ma il segretario dell’ US BITONTO non si era’ dimesso ?????

    In una intervista su http://www.bitontolive.it diceva “Se il progetto sarà serio potrei anche restare qui a Bitonto”,ha sottolineato D’Aucelli.

    che il progetto e forse finanziamento comunale ?????? chi vivra’ sapra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Purtroppo come sempre succede quando la torta da spartire e comunale tutti si son fatti Vivi.

  2. PAOLO tutti noi ULTRAS NAZGUL vogliamo che resti come segretario dell U.S. Bitonto 1921 per tutto quello che hai fatto,fai e farai per questa squadra e non solo,forse sei l unica persona che ha veramente a cuore le sorti di questa squadra di calcio(questo io lo sò benissimo)!!!!!!! CONTINUA COSì IL BITONTO HA BISOGNO DI GENTE COME TE!!!!!!!

    GAETANO anche io ho letto quell articolo su bitonto.live ma non diceva esattamente quello che dici tu…..lo dovresti rileggere fidati!!!!!…….conoscendo Paolo come persona(inanzitutto) e come tifoso(poi) non ci avevo neanche creduto,tanto che non gli ho detto neanche niente!!!!

  3. è vero ke la maggioranza è stata vicina in queste periodo diciamo un pò buio per il bitonto ma è anke vero,MICHELE RIENZO, che un enorme contributo è stato dato da un consigliere (KE NN MI Và DI MENSIONARE)che vermanente è stato mattina e sera a cercare di porre rimedi a una mal gestione della società.GRAZIE ANKE LUI SE IL BITONTO è QUALCOSINA OGGI…..

  4. Al di là del progetto (???) di quest’anno dell’US Bitonto, la conferma di Paolo D’Aucelli è garanzia che quanto meno avremo voce in capitolo negli uffici burocratici, essendo paolo uno dei maggiori conoscitore dei regolamenti e dei cavilli legati al mondo del calcio dilettantistico.
    Quindi ben venga la conferma di Paolo

  5. Caro Paolo

    Grazie per aver risposto e scusa per il tempo che mi hai dedicato togliendolo al tuo lavoro di segretario.

    L’anno scorso hai partecipato allo scempio dei costi non sopportabili dalla societa’ , percio’ come tutti gli altri sei scappato dando le dimissioni appena il barcone affondava (debiti e soldi sprecati della cittadinanza).

    Mi scappava la lacrimuccia leggendo l’articolo http://www.bitontolive.it/sport/news.aspx?idnews=602

    L’anno scorso sbandieravi il tuo motto, manco fosse una crociata, contro la giunta Pice al grido “NO I SOLDI X IL TEATRO SI I SOLDI X L’US BITONTO”
    Sappiamo tutti poi com è andata a finire.

    Oggi sei Molto Vicino alla nuova Giunta vedremo alla fine che come tutti non interessa le sorti dell US BITONTO, ma solo partecipare alla gestione dei soldi della cittadinanza.

    Voglio un calcio fatto da imprenditori onesti, basta alle sovvenzioni comunali e agli sprechi di soldi della cittadinanza.

  6. Scusami pingo,ma credo che madre natura sia stata avara con te!!!! Inanzitutto avevi parlato di dimissioni,quando nell articolo(che ti invito ancora a rileggerlo) si parla di scadenza di contratto!!!!!
    In secondo luogo Paolo non è scappato ne dimesso quando il barcone è affondato( da qui ho capito che parli vagamente,tanto perchè non hai niente da fare e non sai neanche i fatti).
    Terzo, Paolo ha sempre partecipato alle trasferte,attivamente(pagando la benzina e il posto pulman), insieme al sottoscritto quando non era ancora segretario dell U.S. Bitonto sempre vicino alle sorti della squadra e non come dici tu!!!!!!!
    Ultima cosa…….”vuoi un calcio fatto di imprenditori onesti,basta alle sonvenzioni comunali e agli sprechi di soldi della cittadinanza”
    “anche io voglio un teatro che non sia spreco di soldi della cittadinanza” ………come dire……….TU HAI IL DIRITTO DEL TEATRO IO HO IL DIRITTO DELLA MIA SQUADRA DI CALCIO…..NELLA MIA CITTà!!!!!!

    -Scusami PAOLO ancora una volta devo darti ragione,il solo fatto di risponderlo mi porta a perdere tempo con persone che non sanno i fatti e ataccano perchè brucia ancora!!!!!!!

Lascia un commento