AGGREDITO VIGILE URBANO AL MERCATO DELLE CASE POPOLARI

71490008.jpgNotizia aggiornata alle 15.00

Non è una storia che onora la città quella accaduta questa mattina. Un vigile è stato aggredito da due delinquenti. Sarebbero di orgini baresi ma residenti in città già da tempo. L’agente stava svolgendo il suo lavoro su via Salvemini quando, intorno alle 11.30, ha intimato l’alt ai due che viaggiavano a bordo di una moto, rigorosamente senza casco. La richiesta del vigile ha scatenato l’ira dei balordi i quali, scesi dallo scooter, si sono messi a picchiare l’uomo in divisa. L’agente è stato lasciato a terra ed i due si sono dati alla fuga. Repentinamente sono intervenuti altri vigili e gli uomini del locale commissariato che, nel giro di pochissimo tempo, sono riusciti a identificare ed arrestare i due responsabili.

L’agente malmenato, invece, è stato subito ricoverato in ospedale per accertamenti, il sindaco Valla si è recato a fargli visita non appena ha saputo dell’aggressione.

La mancanza di rispetto nella legge e nelle persone spadroneggia in città, non solo tra i pregiudicati. Meno grave, ma mossa da sentimenti non molto diversi, la storia segnalataci da un residente in vico 14 marzo 1848 (la stradina che si affaccia su piazza Marconi e via Crocifisso, ndr). Stamattina un altro agente della Polizia Municipale è stato verbalmente aggredito da una folla infuriata. Il motivo: aveva emesso multe a tutti i veicoli parcheggiati lungo la stradina, dove non solo c’è divieto di sosta e fermata, ma per giunta l’accesso è vietato ai non residenti.

BitontoTv staff

AGGREDITO VIGILE URBANO AL MERCATO DELLE CASE POPOLARIultima modifica: 2008-09-04T11:47:00+02:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

62 pensieri su “AGGREDITO VIGILE URBANO AL MERCATO DELLE CASE POPOLARI

  1. solidarietà con il vigile urbano e speriamo che questa volta visto che sono state colpite le forze dell’ordine in primo luogo, si faccia qualcosa di veramente concreto!!!! L’illegalità, la disonestà, la prepotenza hanno stufato noi bitontini….!!!!!!
    Tolleranza ZERO!!!!!!!!!

  2. Inviterei tutti quelli che sono pronti a criticare per un nonnulla i vigili urbani che fare questo lavoro porta anche a queste conseguenze.
    La solidarietà non dobbiamo tirarla fuori solo quando uno di loro finisce in ospedale.
    Noi cittadini dovremmo essere più collaborativi NON GIRANDO LA TESTA DALL’ALTRA PARTE.
    Auguri al vigile

  3. ” Rimettiti Presto Franco…”!!!

    Visto? un altro atto che dimostra che gli operatori di P.M. fanno il loro “dovere” …. !!!!
    Mettono a rischio la loro vita scendendo in strada… tutti i giorni , (certo non faccio dell’erba tutto un fascio) ma ahimè queste sono le conseguenze di chi fa questo lavoro, che giorno dopo giorno sta diventano sempre più pericoloso e malpagato …. !!!
    Perciò Cari concittadini non lamentiamoci sempre sul loro operato….. non siate sempre lì, pronti col fucile spianato a dar addosso a qualsiasi forza dell’ordine pubblico … e smettiamola con questa omertà che regna suprema nel nostro paese….

    …dimenticavo : se trasgredite le imposizioni dei cartelli stradali, e notate sul vostro parabrezza una CONTRAVVENZIONE … non prendetevela con gli operatori di P.M… xkè significa che hanno FATTOO IL LORO DOVERE!!!

  4. Gli avvocati fanno il loro mestiere, come il medico e tanti altri professionisti.
    Prima di giudicare l’operato altrui, facciamo che le leggi siano adeguate, e, che le contromisure su questi atti vili nei confronti delle FF.OO., siano veramente efficaci. I Sindaci hanno pieno potere sulla città con le nuove normative emanate dal Governo, mettiamole in atto.
    Al Vigile Auguro una prontissima guarigione.

  5. Ci sono Medici disonesti , meccanici disonesti, idraulici disonesti dentisti disonesti , elettrcisti disonesti …………………………………
    il Dio Denaro, purtroppo e sempre presente.

    Il dio denaro. Ricchezza per pochi, povertà per molti – Bocca Giorgio

    “L’azione umana è finita in quanto delimitata dalla sintesi che le dà forma in un tempo storico determinato, ma è infinita in relazione al fine di pienezza dell’uomo; si che la delimitazione della forma storica non esaurisce quell’infinità, che può essere ripresa e riattivata ad un livello più alto ed avanzato che non la forma in cui si è attuata grazie ad una nuova azione che la comprenda come complementare a sé, arricchendosene e potenziandosene”. (I. Martinazzi, Alfa Tape, p. 6)

  6. complimenti signor sindaco, grazie alla sua grande campagna elettorale che ha fatto per la sicurezza, d’ora in poi ci sentiremo piu’ sicuri, si vergogni perche’ ha pensato solo alle sistemazioni delle poltrone dei suoi amici e non all’intera cittadinanza di bitonto!!!!!!!!!!!!!!provare per non credere!!!!!!!!!!!!!!!

  7. Io non capisco perchè ogni discussione su questo blog si debba trasformarla puntualmente in un accusa al sindaco!!!! Cosa c’entra ora lui? Ha per caso assoldato lui i 2 malviventi per l’aggressione? E cmq non è vero che non ha fatto nulla per la cittadinanza! Contrariatemi se non è vero: io un pò di forza pubblica in più in giro l’ho vista….ke poi non serve a molto xò c’è!
    Il problema, mio caro roger, è che vi brucia ancora di aver perso le vostre poltrone dopo 20 anni di politica comunale inutile! Questo è il punto e sfruttate ogni mezzo per accusare, accusare, accusare perchè solo quello avete saputo e sapete fare!

  8. per dire a roger e a kob4yashi, prima i vigili non intervenivano mai quando vedevano malavitori il motorino. adesso invece li affrontano.
    Se non è cambiamento questo!
    Se poi volete speculare politicamente su questi argomenti allora è un bene che state finendo nel dimenticatoio della politica con un partito che prima ancora di organizzarsi è già morto. è quello che sapete fare: distruggere.

  9. purtroppo bitonto sara’ sempre cosi’..è troppo radicata la delinquenza, l’ignoranza e chi piu’ ne ha piu’ ne metta. io personalmente sono stufo..ci ho creduto un po’ tornando a vivere qui..ma credo che andro’ via di nuovo.
    ci ho provato.

  10. I vigili da soli possono poco se non affiancati dalla coscienza civica di tutti. Se un cittadino, dinanzi a un’azione violenta, ha il coraggio di reagire, gli altri presenti devono seguirlo. Se ci si sente sostenuti, non si ha paura. Solo così si possono ottenere risultati. L’unione fa la forza non è solo un modo di dire. Chi comincia?

  11. Condivido a pieno il commento di “vado al massimo”.
    Ragazzi la storia è proprio questa, non giriamo la testa innanzi a questi episodi, Bitonto crescerà solo se noi lo vogliamo..
    Solidarietà per i Vigili Urbani e per tutte le forze dell’ordine.
    ………………………..guarisci presto, Auguri.

  12. ragazzi se vogliamo aiutare veramente le forze dell’ordine a Bitonto fate come vi dico e diffondete questi miei primi suggerimenti :

    tutto dipende dalle piccole azioni quotidiane, iniziando a parcheggire le nostre auto in maniera corretta.

    rispettiamo i vigili, la polizia e i carabinieri, quando ci fermano per un controllo, e se ci fanno il verbale dobbiamo avere pazienza e capire che è giusto pagarlo.

    telefonate anche anonimamente se vedete in azione i delinquenti, fornendo numeri di targhe o altre descrizioni utili per la loro l’individuazione.

    comportandoci bene e in modo civile, renderemo la citta vivibile. Cosa utile per noi stessi.

    adesso fate qeuste piccole cose e poi vi dico il resto.

    Saluti a tutti i bitontini onesti.

  13. Non ci sono parole per esprimere il nostro disappunto per quanto accaduto questa mattina ad un nostro vigile urbano. Purtroppo molti sono coloro che vedono nell’autorità in genere un nemico da combattere. Speriamo che la Magistratura voglia fare il proprio dovere!?
    Michere Muschitiello e Franco Ragno, per conto derl CAntiere della Partecipazione.

  14. apprendendo nel primo pomeriggio la notizia, mi vien da dire: questa è bitonto! Il sindaco questa volta centra poco, però una cosa vorrei consigliarla a lui e alla futura commissione che verrà nominata per il concorso e l’assunzione di nuovi agenti di P.M. : ” gli aspiranti vigili devono a mio modesto avviso essere e avere altre caratteristiche, pronti a sapersi difendere in queste occasioni, “DEVONO ESSERE DEI CECCHINI DI STRADA” perchè con certa gente, a poco o niente servono le cose scritte sui libri…….tanto la legge tutela più loro che le forze dell’ordine.

  15. Con malincuore sento delle cose strane, della nostra citta’. pero’ dobbiamo dire che tutti i mali non vengono per nuocere ma per imparere. CONGRATULAZIONE al vigile per essere stato saldo al suo dovere e onesta’ del compito del suo lavoro. mi sono recato presso l’ospedale nel visitare il vigile ( franco) gli ho dato tanto coraggio, è rispondendomi ” che ho fatto il mio dovere”. sono rimasto contento della volonta’ e bonta’ che aveva questo (signore vigile). mi congratulo con il proprio comandante Di Paulo, perche ha nutrito in questi uomini nel giro di 10 giorni, tanta fiducia e sicurezza.RINGRAZIO IN PRIMA PERSONA IL SINDACO VALLA E LA GIUNTA COMUNALE E I CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA, PER LA SCELTA DEL NOSTRO COMANDANTE DE PAULA.

  16. Sapete cari Amici del Blog quello che mi piacerebbe vedere è l’esercito anche qui a Bitonto! Forse come dice il mio caro Amico Vox Populi non servirebbe a molto, ma almeno potrebbe svolgere pieno servizio in quelle zone considerate più a rischio delle altre….anche se poi ben considerando l’intera Bitonto è a rischio…….
    Dove siamo arrivati, a che punto siamo giunti! Al caro Sindaco Valla, alla Giunta ed al Comandante De Paula va un incitamento da parte di tutti Noi…..Basta con questi episodi di violenza e microcriminalità, sulla bocca di molti siamo diventati il BRONX! Altro che San Paolo…..
    Piena solidarietà ed Auguri di pronta guarigione ad un Vigile che sa svolgere al meglio il suo lavoro……
    P.S. dagli altri siamo visti così……
    http://it.youtube.com/watch?v=HfFvb4ojkH8

  17. non voglio fare polemica ma mi chiedo….
    fino a qualche mese fa ogni episodio malavitoso era addebitato all’aministrazione e al sindaco Pice…. ora d’incanto tutto è diventato un problema di cultura, di responsabilità dei cittadini, di senso civico…
    …. come siete bravi… il capo ha fatto scuola!

  18. che bravi.
    tutti a condannare ,ad indignarsi,a dare solidarietà al vigile malmenato…..
    ma siamo stai mai capaci di fare una cosa per migliorare la situazione?quando ci hanno rubato la macchina o il motore e ci hanno chiesto la tangente per la restituzione siamo mai andati alla polizia a denunciare il misfatto?
    quando abbiamo visto atteggiamenti da barbari che quotidianamente avvengono a bitonto ci siamo mai preoccupati di chiamare le forze dell’ordine?
    MAI!!!!
    viviamo nella speranza che lo faccia qualcun’altro,se non lo fa nessuno ce la prendiamo con il sindaco,la giunta,la maggioranza,l’opposizione,chi ha governato,chi governa etc etc……
    siamo una massa di conigli che sa abbassare solo le orecchie e non reagire.
    CI DOBBIAMO VERGOGNARE TUTTI!!!!!

  19. Forse il motivo per cui tutti se la prendono con il sindaco è perchè lui ha promesso sicurezza…i cittadini hanno visto in lui un possibile cambiamento, una svolta in questo senso…in cambio cosa stiamo avendo?

    Il nulla…tutto come sempre dopo i fuochi di paglia dei primi 2 mesi. A me non rode assolutamente che la sinistra a bitonto sia caduta, xkè ank io sono stato uno che a sconfitta avvenuta ha sperato in Valla come una svolta verso il miglioramento.
    E cmq come tutti stanno ribadendo in questi post dobbiamo tutti vergognarci xkè siamo un paese di gente omertosa e complice di questa gentaglia! DENUNCIAMO e operiamo in maniera comune nonostante le differenze di colore comune…

  20. Denunciare è inutile,dannoso e pericoloso. Quando il Legislatore si sveglierà dal letargo che dura da decenni e penserà seriamente ai “CITTADINI” allora qualcosa cambierà ma rimane,per ora,una pia illusione vedere i nostri Parlamentari emanare leggi contro i delinquenti i quali,sono una ricchezza enorme per la nazione. Ricordo ancora la operazione del Comando provinciale dei Carabinieri del 2007,se non ricordo male,nel corso della quale furono arrestati 110 pregiudicati appartenenti ad alcuni gruppi criminali locali;ebbene,in quella circostanza la Procura della Repubblica pose sotto sequestro beni per circa cinquanta milioni di euri. Qualcuno sa cosa sia avvenuto in seguito? Posso solo dire che moltissimi degli arrestati sono liberi fin dai giorni successivi a quella operazione! Le carceri non ci sono,dicono; bisogna costruirne di nuovi,dicono. Assolutamente falso! Ce ne sono,solo in PUGLIA,almeno otto,sono stati costruiti,ultimati e mai utilizzati! Perchè? Quanto incassa lo Stato grazie alle cause penali dei delinquenti abituali, per vocazione o mestiere?..e gli avvocati,quanto guadagnano e quanto dichiarano al fisco? Il sistema è fallace! Quante rappresaglie sono state eseguite dai delinquenti,contro chi ha denunciato? Il sistema è evidentemente schierato contro chi non delinque,altrimenti come si spiegherebbe ciò che accade sempre con maggiore frequenza e violenza?

  21. Io ho sempre denunciato tutto alle forze dell’ordine…una volta in via matteotti fu scippata una signora,chiamai subito la polizia fornendo l’identikit dei giovani e indicando le strado verso le quali erano fuggiti. Rubarono la bici a mio fratello, denuncia tutto alla polizia!

    Mi sono stancato di questa omertà, Bitontini cari bisogna denunciare e reagire a questa gentaglia!

  22. lucas natavolt !

    ma che vuoi dal sindaco ! in questo caso dobbiamo essere tutti uniti con le istituzioni.

    Stanno facendo tutto quello che è previsto dalla legge.

    Non è mica facile prendere certe decisioni il Sindaco il Comandate dei Vigili, gli stessi Vigili rischiano tutti i giorni in servizio e fuori dal servizio.

    E tu lucas che fai ? critichi perchè evidentemente hai delle forti convinzioni politiche.

    Vi siete mai chiesti come vive un Vigile Urbano, un Poliziotto, un carabbiniere ? e i loro famigliari ?

    una volta mi sono trovato all’uscita della scuola e un bambino tredicenne infastidiva un suo coetaneo. Una mamma che evidentemente conosceva i due ragazzi, disse indicando il ragazzo che infastidiva : “MA VEDI QUELLO, QUELLO E’ PURE UN FIGLIO DI UN POLIZIOTTO”.

    Con questo voglio dire che tutti si comportano come vogliono mentre le forze dell’ordine e i loro famigliari sono sempre sotto accusa e sotto i riflettori, sempre giudicati la maggior parte delle volte giudicati negativamente. Ma perchè questo ??

    Invece i pregiudicati vengono rispettati dalla gente perchè hanno paura di loro.

    E non sono nemmeno d’accordo con Arcangelo, perchè a prescindere se denunci i malavitosi ugualmente ti derubano ti scippano ti taglieggiano quindi tanto vale denunciare.

    Molti hanno subito violenza dai delinquenti senza averne colpa a questo punto denunciamoli sti ….. pezzi….. di …..

    Bisogna dire però che purtroppo il sistema giudiziario non funziona, i processi sono lunghi, spesso vanno in prescrizioni i reati, e non cè la certezza della pena.

    E’ questo che bisogna chiedere ai Politici, certezza della pena e processi corti.

    Quanto alle forze dell’orndine sono tutti degli eroi. Infatti nonostante tutto hanno riempito le carceri di delinquenti, tantè che cè voluto un indulto per liberarli.

    Meditate se non siete convìnti per quello che ho scritto chiedete pure.

    Saluti

  23. Scusami e allora che promette a fare cose ke poi tu dici sono difficilmente fattibili?

    Le mie convinzioni forti o deboli che siano le ho sempre messe da parte per il bene della città, sia di destra o di sinistra l’importante è che le cose vengano fatte e fatte bene! Non chiedo certo al sindaco di indossare l’elmetto e andare nel centro storico a fare la guerra, ma un forte segnale alla delinquenza organizzata va dato…e non credo che qualke posto di blocco possa risolvere la situazione…servono ronde diurne e notturne,posti di controllo permanenti nei punti nevralgici della città…e soprattutto serve che la cittadinanza aiuti le forze dell’ordine…RIPETO di qualsiasi colore politico siano!

    SINDACO VALLA FACCIA IL POSSIBILE !

  24. Fermo restado che sono contro qualunque contrapposizione fra le diverse categorie di lavoratori, perchè qualunque tipo di lavoro ha la stessa dignità sociale, non si può dire che la vita di un membro delle forze dell’ordine e dei suoi familiari sia necessariamente una vita SACRIFICATA o PERICOLOSISSIMA!!

    In fin dei conti ci sono tanti limiti, TANTI rischi (che tutti conoscono nel momento in cui fanno questa scelta di vita) ma anche tantissimi privilegi (Ad esempio perchè un militare deve pagare meno di me il biglietto al cinema? Qual è la ratio? Se vai in un paese in guerra con una ONG e fai il volontario torni più povero di prima, se fai una missione di pace torni e ti cambi l’auto……)

    Eviterei questa ipocrisia! Quanti ragazzi si presentano ai concorsi per forze armate? Se la loro vita fosse così pesante nessuno vorrebbe fare il “militare”. Così come per fare il vigile urbano, C’è TANTA GENTE CHE ASPIRA A QUESTO TIPO DI POSTI DI LAVORO!!
    E’ brutto dirlo ma sono i rischi del mestiere!
    Oggi per vincere un concorso nelle forze armate bisogna scomodare potenti di un certo rilievo!!

    Poi se vogliamo essere faziosi possiamo sostenere le tesi più disparate. fate pure.

  25. …speriamo che bitonto si sollevi presto…
    indipendentemente da chi siede a Palazzo Gentile…
    e l’esempio di questo vigile sia da sprono a tutte le forza dell’ordine che operano nella nostra città!!
    a proposito ma chi è il vigile?

  26. Cirano tanta volte ho condiviso i tuoi interventi. Nell’ultimo, però, noto qualche imprecisione.
    Non tutti quelli che indossano la divisa sono militari.
    Solo quelli con le stellette lo sono (E.I., M.M., A.M. e C.C.) e non mi risulta che al cinema paghino di meno.
    Non tiriamo sempre in ballo le missioni internazionali perchè c’è gente che pur non muovendosi mai dall’Italia guadagna fino, anche, ad 8 volte l’indennità di missione internazionale.
    I militari NON hanno un sindacato e a loro NON è riconosciuto il diritto di sciopero. E quanto agli adeguamenti contrattuali … stendiamo un velo pietoso!
    Le Forze dell’Ordine, quelle cioè che operano direttamente sul territorio, non sono militari. In qualche caso rientrano nei corpi militarmente organizzati.
    E’ vero quando dici che è una scelta di vita cui non ci si può sottrarre nel momento del pericolo ma non mi risulta che mai un agente delle forze dell’ordine si sia tirato indietro.
    Certo, però, ti faccio una domanda: con tutta l’omertà che c’è in giro TU faresti, da solo, il Salvatore della Patria? Considerando che la convivenza nella propria realtà (leggasi luogo di residenza) non aiuta certamente a fare il proprio dovere fino in fondo per timore di ritorsioni verso i propri cari.
    Chi DELINQUE si sentirebbe ACCERCHIATO se oltre agli agenti (pronti a verbalizzare) ci fosse TUTTA UNA CITTA’ pronta a denunciare. Noi invece (e lo dicevo nel post precedente, scusate la ripetizione) siamo rapidi nel GIRARE LA TESTA o “ARRIGNARE” LE SPALLE fino a quando tutto succede ad un palmo e mezzo dal nostro culo.
    Poi è naturale aspettarsi dal Sindaco (qualsiasi sia e di qualsiasi colore sia) che con LA BACCHETTA MAGICA arriva e risolve i problemi.
    Lucas dimmi una cosa: Rossiello non ci teneva alla sicurezza? Non andava dicendo in campagna elettorale che anche per lui era una cosa prioritaria? E allora! Saresti stato qui, allo stesso modo, a spaccare i maroni (non il ministro), se avesse vinto, sul fatto che non faceva niente per la sicurezza?
    Andiamo ragazzi! Facciamo le persone serie e abbiamo rispetto per chi come il vigile che ora è in ospedale ha fatto e certamente farà SEMPRE il suo dovere. E noi? Quando?

  27. Le tue precisazione sono state quanto mai gradite, caro Vado al massimo.
    Naturalmente il mio intervento voleva essere abbastanza sommario e riguardare soltanto il post precedente senza scendere nel merito della questione.
    La situazione SICUREZZA è un nodo abbatanza complicato da sciogliere (se mai possa si possa arrivare ad una soluzione).

    Tuttavia comincerei a scindere tra l’operato di una amministrazione Comunale e i conseguiti risultati pratici. Non credo vi sia una chiara corrispondenza perchè sono molti i fattori che sfuggono al controllo di una Giunta Comunale.
    Non tutto (di positivo e di negativo) dipende dalla Giunta o dai Vigili Urbani. Non ci si può soltanto mettere medaglie al petto, girando la testa dall’altra arte quando accade qualcosa di negativo.
    Il giorno in cui il questoresi complimentava con il Sindaco per la migliorata sicurezza in paese, si pepetrava l’ennesima rapina in una Banca.
    Evidentemente qualcosa non quadra!
    Prendere voti sul tema sicurezza è uno dei modi più facili per prendere in giro i cittadini.

    Dimenticavo la cosa più importante: Tanti auguri di buona guarigione al nostro Vigile Urbano!

    P.S. Comunque evidentemente non frequenti molto i cinema: prova a chiedere, dove si paga un bigletto di ingresso, se i militari pagano meno (finanche a Mirabilandia!!)

  28. Ma chi ha votato Rossiello!!!!!!! L’ho scritto prima nel post leggilo bene…non mi frega niente di ki sta seduto sulla poltrona IO VOGLIO SICUREZZA, VOGLIO UNA BITONTO VIVIBILE…

    E poi io qui starei a spaccare i maroni? Uno ke vuole una città + sicura spacca i maroni…peccato che ho appena detto ke non me ne frega niente del colore politico l’importante è ke le cose si facciano! Spero di essermi spiegato! Se poi volete continuare con quei commenti da campagna elettorale quando vi spaccavate la testa sulle tastiere a dire VALLA ROSSIELLO RUBA NON RUBA continuate pure…io chiedo solo un impegno comune della cittadinanza!

  29. con l’avvento della giunta Valla è super evidente che qualcoasa è cambiato.Era da tempo che non si vedevano i vigili urbani lavorare così come ora.il duro lavoro che stano conducendo , bisogna continuarlo , noi cittadini bitontini siamo abituati ad un rigido e puntuale garantismo, pertanto ora che la musica è cambiata come l’ex prefetto ha detto ci troviamo profondamente a disagio.i vigili però ,è questo lo dico apertamente condannando aspramente l’episodio accaduto ai danni del signor racaniello , facciano il loro dovere senza abusare del potore…..a buon intenditore , poche parole!!!!

  30. Caro cirano, rispondo(anche se non coerente con l’argomento) al tuo P.S. che mi irrita un pò però è un dato di fatto
    Purtroppo non bisogna mai fare di tutta un erba un fascio e te lo dico perchè io nel mio recente passato ho portato con onore una divisa e non mi sono mai permesso di esibire il tesserino per entrare al cinema e risparmiare 7 o 8 €. Presentare il tesserino per avere agevolazioni è un’abitudine di molti delle forze dell’ordine o militari, ma in quel caso la persona è praticamente scoperta e si assume determinate responsabilità. Ti spiego meglio….se presenti il tesserino, in quel cinema entri gratis, ma se durante la proiezione succede qualcosa che richieda un tempestivo intervento e tu non intervieni, ti metti nei guai!!!!!! Personalmente mi è capitato una sola volta, spinto da un collega, di mostrare il tesserino, ma quel giorno poi sono uscito da quel posto fiero di aver fatto cmq il mio dovere beccando 4 furfantelli che rubavano negli zainetti in una folla.
    Questo per dirti che fare il militare non è come stare nel mondo dei balocchi!

  31. La tua analisi, caro Cirano, come in altre occasioni è stata obiettiva e non posso che condividerla.
    Anche sul fatto che le campagne elettorali si facciano, oggi più che mai, sul tema della sicurezza non posso che essere daccordo con te.
    Posto che, secondo me ne da destra ne da sinistra, non c’è nessuno che non tenga al tema sicurezza, penso che sia la differenza di impostazione che faccia decidere l’elettorato da che parte schierarsi.
    Ma l’impostazione, che si rifà a principi e valori differenti tra uno schieramento e l’altro, da sola non basta a risolvere il problema.
    E bene dici tu non si può accollare ad una giunta ne la positività totale per eventuali traguardi raggiunti ne, però, rincondurre a loro il fenomeno criminalità.
    Certo la politica deve dare le linee guida e i vigili o i poliziotti non devono limitarsi solo a posti di blocco dove fermare il bravo ragazzo di turno ma, sono sicuro sarai d’accordo con me, io mi permetto di insistere sul fatto che è la cittadinanza tutta che deve partecipare alla soluzione del problema sicurezza come ad altri problemi perchè se pensiamo che le soluzioni ci devono essere portate a domicilio o debbano piovere dal cielo staremo sempre qui a criticare chiunque.
    Con questo non voglio assolutamente dire che questi sono meglio degli altri o viceversa ma invito alla riflessione sul senso civico e sul senso di partecipazione alla cosa pubblica di ognuno di noi.
    Grazie comunque per aver accettato il confronto!

  32. Eviterei qualsiasi tipo di commento su quanto mi è accaduto, soprattutto di natura polica, in quanto ne sono stati abbondantemente riferiti su questo sito e su altri. Perciò mi limiterò a ringraziare quanti si sono sensibilizzati alla vicenda facendomi sentire, COME NON MAI, orgoglioso di essere vostro concittadino, nonostante tutto. E’ incredibile come in pochissime ore ci si ritovi circondati di affetto e conforto anche da parte di persone che non si conoscono. Questo rinnova in me la speranza che tutto quello che facciamo, noi come forze dell’ordine e voi tutti come cittadini, non si riveli del tutto inutile. Mi conforta sentire che molti, spero la maggior parte, confidano ancora nella nostra opera, rammaricandomi per quei pochi (mi auguro) che ancora pensano che questo tipo di lavoro possa dare dei vantaggi e venga svolto con leggerezza.
    Rinnovo SINCERAMENTE i miei ringraziamenti a tutti, con l’augurio che INSIEME possiamo fare della nostra città un motivo di vanto e non più di vergogna.
    Un ringraziamento particolare va al Sindaco, al Corpo di Polizia Municipale tutto e alle altre forze dell’ordine che prontamente sono intervenuti.
    Michele Racaniello

  33. per CIRANO

    ma chi ha detto che i lavoratori non hanno pari dignità sociale ??

    ho cercato in tutti i commenti ma non ho trovato nulla di ciò.

    ma sei proprio sicuro che le forze dell’ordine hanno i privilegi che tu dici ??

    forse una volta ma adesso è solo a rimetterci… la pelle.

    la dignità sociale è uguale per tutti, mentre lo stipendio non credo propio e anche evadere le tasse e lavorare a nero non è per tutti i lavoratori.

    E’ VERO ???

    Quanto alle morti bianche NEANCHE per quelle i lavoratori sono uguali infatti le forze dell’ordine sono al primo posto in proporzione al numero di organico.

    Se poi parliamo di dignità, voglio vedere se una qualsiasi altra categoria di lavoratore o professionisti mentre stanno a fare il loro dovere, si prendono una marea di mazzate.

    Tieni presente che queso tipo di aggressioni avvengono spesso contro le forze dell’ordine.

    Questo sapete perchè ? perchè cè gente ignorante che fà dell’erba tutto un fascio, che pensano :

    che tutte le forze dell’ordine sono tutte corrotte,

    che pensano che tutti i preti sono pedofili

    che pensano che tutti gli operai sono spacciatori

    che pensano che tutti i politici sono corrotti

    che pensano che tutti gli insegnanti si fanno le canne.

    che tutti gli ultras sono violenti…

    potrei allungare la lista fino a domani mattina.

    PER GIANNI

    Ti consiglio di scrivere meglio perchè hai scritto riferendoti ai vigili “facciano il loro dovere senza abusare del loro potore” forse volevi scrivere potere ??

    ma di quale potere parli ?? sei proprio sicuro che i poveri Vigili sono potenti ?? io ho un’altra idea su chi sono i potenti, certo i potenti non sono di sicuro quei poverini che si prendono smog e mazzate per strada.

    Comunque mi fa piacere scrivere con tutti voi del blog perchè ho notato che tutti quanti siamo contro la violenza e la criminalità.

    Saluti

  34. Potete tranquillamente rileggere i miei interventi, fortuna che SCRIPTA MANENT E VERBA VOLANT……
    Visto che c’è qualche interpretazione “azzardata” preciso che i miei interventi non volevano offendere nessuna categoria di lavoratori nè alcun vostro commento od opinione.
    Non ho attaccato nessuno e sarei grato se non mi metteste “sulla penna” parole che non ho scritto o concetti che non ho espresso.

    detto questo credo al confronto come sale della democrazia e ci mancherebbe che qui sul web non fossimo ttti contro la criminalità e la violenza.
    Alla prox!

  35. Le forze dell’ordine,ricevute le denunce,non possono dedicare il proprio tempo a rintracciare la bicicletta,il ciclomotore o l’autovettura asportata e portata nelle campagne distanti decine di km dalla città,o nascosta in quale box,mi sembra ovvio. Come mai,nonostante tutte le denunce presentate,lo dite voi, la situazione è notevolmente peggiorata?Non dovrebbe essere il contrario? Il guaio,a mio modesto avviso, è individuabile a livello CENTRALE ossia LEGISLATIVO. Non si possono impegnare le forze dell’ordine per arrestare CONTINUAMENTE gli stessi soggetti i quali,dopo alcuni giorni ritornano liberi,grazie alle LEGGI che li TUTELANO in modo abnorme,irresponsabile e inaccettabile. Cosa diversa scaturirebbe se alcune decine di migliaia di cittadini,prendessero l’iniziativa di manifestare pubblicamente,promuovendo la formazione di comitati popolari,il proprio dissenso e il proprio disprezzo,in maniera decisa e inarrestabile, verso coloro i quali delinquono e ci costringono a vivere malissimo in questa città da tantissimi anni. E’ appena il caso di ricordare che in CAMPANIA e in SICILIA,due regioni martoriate dalla criminilatità,queste sono realtà,raggiunte dopo anni di impegno civile come reazione a centinaia di persone ammazzate e vessate anche senza motivo. Credo che le istituzioni,se non sono in grado di garantire l’ordine e la sicurezza,se non possono impegnarsi di più e meglio,debbano lasciare spazio ai cittadini i quali, si dovranno organizzarsi tutti insieme,in un unico schieramento privo di colori politici,con il solo scopo di combattere la criminalità,affinchè si riprendano la città e il proprio diritto a vivere civilmente.

  36. Credo che le istituzioni,se non sono in grado di garantire l’ordine e la sicurezza,se non possono impegnarsi di più e meglio,debbano lasciare spazio ai cittadini i quali,dovranno ORGANIZZARSI tutti insieme,in un unico schieramento privo di colori politici,con il solo scopo di combattere la criminalità,affinchè si riprendano la città e il proprio diritto a vivere civilmente.

    Scritto da : Arcangelo | 06/09/2008

  37. se fossi la redazione cancellerei tutti i commenti e lascerei solo quello del vigile Michele Racaniello che, giustamente, ha tirato le orecchie a tutti coloro che partendo dal suo caso ha approfittato per fare polemica politica.
    E nessuno dei commentatori successivi lo ha sottolineato.
    Saluto il vigile, gli auguro di riprendersi presto perchè tra pochi giorni ricomincia la scuola e i bambini vogliono il loro vigile all’entrata e all’uscita.

  38. Massima solidarietà a questo vigile però c’è da dire che sono molto impreparati nell’agire in questo tipo di situazione.
    E non è l’unica situazione nella quale non sanno come venirne fuori.
    Spiego: 4 ani fa incidentai con una famosa testa di cazzo della malavita bitontina (se così vogliamo chiamarla).
    Questo alzò le mani dinnanzi ai vigili che intervendo si presero tutti gli insulti di questo mondo. Alchè io tutto incazzato, rivolgendomi ai vigili gridai : ” MA CHE CAZZO VE L’HANNO DATA A FARE LA PISTOLA?” e il vigile quasi con un sogghigno divertito mi rispose : “Per fare bella figura..”..
    Arrivati in caserma, con me tutto intenzionato a denunciare quella testa di cazzo bitontina, tutti i vigili mi accerchiarono e stettero un’ora e dico un’ora a convincermi a non denunciare nessuno.
    Dissero che avevano paura di firmare la denuncia perchè poi la testa di cazzo li avrebbe perseguitati!!
    Allora io con molto garbo mi voltai, li salutai e li mandai affanculo gridando “E` GRAZIE A VOI CHE QUESTO PAESE STA NELLA MERDA!”

  39. Domenico, mi sembra che tutto questo frastuono venga dal fatto che chi le abbia prese questa volta sia stato un vigile, altre volte, tutti i giorni, a prenderle, ad essere maltrattati, ad essere derubati, ed umiliati sono i normali cittadini… e questo non è più notizia.
    Alcuni dicono che le forze dell’ordine rischiano la propria vita, si però avendolo scelto e con relativa remunerazione, gli altri, noi, normali cittadini, invece rischiamo la vita, senza averlo scelto, e perchè magari chi deve vigilare, non è in grado di farlo…

  40. ….tutti coloro che partendo dal suo caso ha approfittato per fare polemica politica.
    E nessuno dei commentatori successivi lo ha sottolineato.
    Scritto da : rocco | 06/09/2008

    Polemica politica di tutti i commentatori ?
    Per evitare le polemiche politiche,vere o immaginarie,basterebbe che i politici,in larghissima parte politicanti,andassero a lavorare,per 10-12 ore al giorno;senza loro, si vivrebbe molto ma molto meglio!

  41. Caro ZORRO come tè raginano un sacco di persone.

    Non sapete che significa essere appartenente alle forze dell’ordine.

    Te lo spiego in due parole: le forze dell’ordine subiscono tutto quello che subiscono i normali cittadini, in più come extra durante il lavoro subiscono ingiurie, minacce, pestaggi, bombe carta ecc.

    E non è un caso che per le morti bianche sono al primo posto.

    Non so che lavoro svolgi, fai finta che mentre stai lavorando il tuo datore di lavoro ti picchia, ti ingiuria, ti minaccia, ti fora le gomme, ecc.

    Devi essere dalla parte delle forze dell’ordine, perchè altrimenti le indeboliamo e diamo più potere alla malavita.

    Poi è ovvio che i corrotti i fannulloni ci sono d’appertutto e vanno combattuti.

    Ti saluto.

  42. Caro Domenico, abbiamo capito che fai parte delle “forze dell’ordine.” Dipingi una realtà che NON ESISTE, confondendo l’eccezione con la norma. (ingiurie, minacce e pestaggi , bombe carta se fossero la norma allora saremmo in piena guerra civile!).
    Tuttavia io baratterei tranquillamente il mio posto con il tuo.

    A parte questo stiamo tutti con le forze dell’ordine, purchè la forza sia proporzionata a quella dei malavitosi (e non come la VERGOGNA DEL G8 DI GENOVA) e l’ordine sia effettivamente garantito!!

Lascia un commento