TIRICICLO, LA RACCOLTA DIFFERENZIATA FIRMATA TETRA PAK

0f99f8006e835c6ddff24182f8a3d0a5.jpgEntro la fine dell’anno la multinazionale approderà in città per promuovere il porta a porta. Il progetto coinvolgerà anche Altamura, Modugno e alcuni comuni della BAT.

Leader. Non esiste aggettivo più appropriato per definire la Tetra Pak. Multinazionale svedese con fatturato da capogiro (7.500milioni di euro, ndr) è la prima nel mondo per il confezionamento ed il trattamento dei prodotti alimentari. Ma anche per rispetto ambientale e sostenibilità. Riciclaggio e recupero, infatti, sono alcune delle prerogative della Holding svedese.
Nel Mezzogiorno, dopo aver avviato il progetto in Campania, nelle province di Salerno, Avellino e Benevento, la Tetra Pak approda nel barese per promuovere “Ti Riciclo”, una iniziativa di raccolta differenziata porta a porta che permette il recupero completo dei contenitori a marchio.
Si tratta di una operazione che la multinazionale sta promuovendo in tutta Italia e che permette di togliere dalle discariche svariate migliaia di rifiuti solidi urbani, così come accaduto con i 2 miliardi e mezzo di contenitori recuperati soltanto nel 2007. D’intesa con la Comieco, consorzio nazionale che garantisce il riciclo e recupero degli imballaggi cellulosici, la multinazionale sta sviluppando la differenziata per cartoni di bevande in modo da promuovere un modello sostenibile di consumo.
Le confezioni Tetra Pak  sono completamente riciclabili nelle loro tre componenti: carta (75%), polietilene (20%) e alluminio (5%). Questi materiali vengono separati nel processo di cartiera e interamente riconvertiti in nuova carta e in nuove pellicole plastiche. Una operazione di recupero facile e sicura, da impatto ambientale minimo considerato che avviene senza l’aggiunta di alcun tipo di additivo chimico. 
Dal riciclo dedicato dei cartoni per alimenti si ottengono due nuovi prodotti: Cartafrutta ed EcoAllene. Usato per produrre articoli di cancelleria, stampati e sacchetti, il primo è il risultato del riciclo delle confezioni per alimenti a lunga conservazione (latte, succhi di frutta, vino).
l’EcoAllene, invece, ottenuto dalla lavorazione delle componenti di polietilene, è un materiale plastico, stampabile, utilizzato nell’edilizia e nel promotional per la realizzazione di gadgets, bigiotteria, articoli da scrivania nonchè nella florovivaistica per la produzione di vasi e fioriere.
Stando a quanto reso noto dalla multinazionale, la raccolta differenziata dovrebbe approdare nel comprensorio barese entro la fine dell’anno. I paesi coinvolti della provincia dovrebbero essere, oltre Bitonto, Altamura, Molfetta, Modugno e Corato nonché  Andria, Barletta e Trani della zona BAT.  In tutto, ad essere serviti dal nuovo progetto, saranno più di 1,5 milioni d’abitanti.

Marica Buquicchio

TIRICICLO, LA RACCOLTA DIFFERENZIATA FIRMATA TETRA PAKultima modifica: 2008-06-17T08:17:21+02:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento