UN’ORDINANZA DEL SINDACO CONTRO GLI INCENDI ACCIDENTALI

Interessa i proprietari e i possessori di aree incolte o abbandonate l’ordinanza (n. 105 del 21 maggio 2008) a firma del Sindaco di Bitonto per  la prevenzione di incendi accidentali durante il periodo estivo.
Obiettivo del provvedimento è quello di scongiurare il rischio di incendi per cause accidentali dai quali possono derivare pregiudizio a cose e/o persone.
Viene, infatti, ordinato “ai proprietari e/o possessori – a qualsiasi titolo – di aree incolte, abbandonate o comunque presentanti fattori di rischio di incendio quali, ad esempio, rifiuti infiammabili, di eseguire le necessarie opere per l’eliminazione del rischio incendi mediante l’aratura, il diserbo, ovvero la pulitura di zone di terreno confinanti con aree boscate nonchè limitrofe o contigue ad abitazioni, ferrovie, strade ed autostrade, con la realizzazione di idonee fasce di protezione di larghezza non inferiore a 10 metri, nel periodo di vigenza dello stato di grave pericolosità di incendi (sino al 15 settembre 2008)“.
Per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.

Fonte: Comune di Bitonto – Ufficio Comunicazione e Informazione

UN’ORDINANZA DEL SINDACO CONTRO GLI INCENDI ACCIDENTALIultima modifica: 2008-05-22T16:30:00+02:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “UN’ORDINANZA DEL SINDACO CONTRO GLI INCENDI ACCIDENTALI

  1. Cademosca
    sei un po’ inesperto!
    L’ordinanza che il sindaco Valla ha firmato, e ha fatto bene e sono sicuro farà altre cose per bene, veniva firmata ogni anno dal sindaco precedente di cui qualcuno come te vuol fare dimenticare i grandi successi. Chiamasi dannatio memoriae.

    e comunque oltre le ordinanze effettivamente prima c’era anche la filosofia, che a te dirà poco, ma ad altri potrà dire molto.
    osserva che se la propaganda continua anche nel periodo post elettorale diventa fanatismo.
    Ad maiora

Lascia un commento