GIUSEPPE PACIULLO AI MICROFONI DI BITONTOTV

http://bitonto.myblog.it/media/02/00/1cb33a8ad21ebafdeec0692d76f920bc.mp3

Il preside Paciullo dà la sua lettura politica dei risultati elettorali, confrontandoli anche con quelli conseguiti al primo turno.

Intervista realizzata da Gianluca Memoli

GIUSEPPE PACIULLO AI MICROFONI DI BITONTOTVultima modifica: 2008-04-28T19:45:00+02:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “GIUSEPPE PACIULLO AI MICROFONI DI BITONTOTV

  1. Ma come si fa a dire che la giunta Pice aveva a cuore l’ordine pubblico? Bitonto è un far west dove tutti possono fare quello che vogliono indisturbati. Pare che Bitonto sia un paese in zona franca: La legge sul casco non esiste (non c’è nessun motociclista che lo indossa e il peggio è che questi motocialisti passano sotto il naso dei Vigili urbani che girano la testa dall’altra parte). Bitonto è un paese dove si investe un anziano che stà attraversando la strada sulle strisce pedonali e lo si lascia a terra in fin di vita. (la cosa assudra è che l’episodio è avvenuto su una strada affollatissima ma nessuno, dico nessuno ha visto niente, naturalmente per omertà). Bitonto è un paese in cui la merda si trova dappertutto. (la legge sulle palette per raccogliere gli escrementi dei cani qui non è arrivata). Bitonto è il paese dove ragazzi perbene sono aggrediti e picchiati senza motivo in un bar mentre consumano una bevanda da una banda di balordi. Bitonto è un paese dove in pieno centro le nostre donne un giorno si e l’altro pure, vengono scippate della loro borsa. Bitonto è un paese dove tre persono scompaiono e non si sa più nulla di loro. Bitonto è un paese dove i ladri ti entrano in casa per derubarti mentre tu sei all’interno o stai dormendo. Bitonto è un paese che permette agli extracomunitari di violentare le nostre ragazze. E mi fermo qui ma ci sarebbe tanto altro da aggiungere. Spero che il nuovo sindaco Raffaele Valla risolva o almeno tenti di risolvere queste piaghe xxxx

    commento parzialmente cancellato ai sensi dell’articolo 5 del regolamento

Lascia un commento