X SETTIMANA DELLA CULTURA: DOMANI L’ULTIMO APPUNTAMENTO

e334013ca7dc6b3f731d484f7e5c5000.gifUna festa per tutti”. Mira – sin dal titolo – al massimo coinvolgimento di pubblico la X Settimana della Cultura, l’iniziativa promossa dal Ministero per i Beni Culturali che, fino al 31 marzo, consente di visitare gratuitamente tutti i luoghi d’arte statali italiani sul territorio nazionale e nelle sedi estere. Giunta alla sua decima edizione, la manifestazione anche quest’anno vede il coinvolgimento di enti locali, associazioni e fondazioni nella realizzazione di eventi, seminari e convegni per sensibilizzare i cittadini al valore della cultura e alla tutela del patrimoni artistico italiano.
Bitonto ha aderito all’iniziativa con un ricco ventaglio di proposte.
Innanzitutto, dal 25 al 27, una tre giorni di visite guidate presso le antiche sette chiese indulgenziali della città a cura dei volontari del Servizio Civile Nazionale – Progetto “Turismo accessibile”, che in occasione delle festività pasquali hanno avuto modo di recuperare in maniera analitica e approfondita il significato della tradizione dei cosiddetti “sepolcri del giovedì santo” connessa ai pellegrinaggi penitenziali di età medioevale.
Attiva invece fino ad oggi l’iniziativa della Fondazione Ungaro-De Palo, che consente l’ingresso libero al Museo Archeologico sito in via Mazzini, custode di  preziosi reperti e cimeli recuperati nelle necropoli peucezie di Bitonto e Ruvo. Previa prenotazione al tel. 080 3715402, le visite (ore 9-13 e 17-21) sono guidate dalle volontarie del Progetto di Servizio Civile “I tesori di via Traiana” e comprendono sia l’allestimento museale permanente “Gli antichi Peucezi a Bitonto. Documenti e immagini dalla necropoli di via Traiana”, sia la mostra “Donne e guerrieri da Ruvo e Bitonto”.
A coronare la Settimana ed il percorso di sensibilizzazione al patrimonio archelogico promosso dalla Fondazione Ungaro-De Palo e dall’assessorato cittadino alla cultura, martedì 1 aprile alle 18.30 appuntamento al Teatro comunale per la presentazione del volume “Donne e guerrieri da Bitonto e Ruvo. Le scoperte del III millennio”, II catalogo del Museo archeologico, edito da Edipuglia. Nel testo una elencazione dei materiali conservati dalla Fondazione, corredata dai più recenti studi relativi all’epoca in questione. Presenti l’autrice Ada Riccardi e la prof.ssa Raffaella Cassano, docente di Archeologia e Storia dell’arte greca e romana presso l’ateneo barese.
Un’occasione per ricordare e approfondire un prezioso esempio del patrimonio archeologico, artistico e culturale della città.

Sabino Paparella
X SETTIMANA DELLA CULTURA: DOMANI L’ULTIMO APPUNTAMENTOultima modifica: 2008-03-31T07:05:00+02:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “X SETTIMANA DELLA CULTURA: DOMANI L’ULTIMO APPUNTAMENTO

Lascia un commento