NESSUN ACCORDO CON IL PD: ARRIVA LA SMENTITA SOCIALISTA

f07dd5d9f733640f1f10ca47ed8fce3c.jpgDura reazione della sezione bitontina del Partito Socialista alle voci che stanno circolando nelle ultime ore su un presunto accordo, raggiunto nei giorni scorsi, sull’apparentamento in caso di ballottaggio con il Partito Democratico.
La campagna elettorale sta entrando nella fase calda e, come tradizione vuole, è il momento dei “si dice” e delle voci incontrollate, non di rado messe in giro ad arte per sondare la affidabilità e la lealtà degli alleati e le reazioni degli avversari.
Già da qualche giorno, per esempio, si stanno facendo sempre più insistenti le voci secondo cui il Partito Socialista si sia accordato, sottobanco, con i vertici del Partito Democratico per sostenere il candidato sindaco di quest’ultimo, Giovanni Rossiello, all’eventuale ballottaggio. La larga diffusione di queste voci ha convinto la segreteria politica del Partito Socialista ad uscire con uno stringato ma secco comunicato in cui vengono in maniera “perentoria” smentite le voci che stanno circolando. Anzi, il Partito Socialista “conferma la linea di piena autonomia” rinnovando le accuse di atteggiamento “impositivo“, già ribadite in altre occasioni, assunto dalla delegazione del PD durante le trattative che hanno preceduto e seguito le primarie del 24 febbraio, una delle cause che ha portato il PS a correre da solo e a presentare un proprio candidato sindaco. Insomma una presa di posizione che non potrà non avere reazioni anche su quei vertici del PD che, comunque, auspicavano in un facile accordo dopo il primo turno con i vecchi alleati. A dimostrazione che il Partito Socialista bitontino si presenta a queste elezioni amministrative senza alcun timore reverenziale nei confronti di chiunque, non nasconde di cullare qualche ambizione di “grande vittoria socialista” e di presentarsi con Franco Scauro, il proprio candidato, all’eventuale ballottaggio.

Francesco Paolo  Cambione

NESSUN ACCORDO CON IL PD: ARRIVA LA SMENTITA SOCIALISTAultima modifica: 2008-03-30T08:12:12+02:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

18 pensieri su “NESSUN ACCORDO CON IL PD: ARRIVA LA SMENTITA SOCIALISTA

  1. in politica, ormai, tutto è possibile (e visto il voto disgiunto, chissà…) però, tornando seri, a mio parere nn è così imrobabile l’eventuale apparentamento cn valla, se questo nn dovesse vincere al primo turno. sarebbe forse innaturale politicamente (ma ormai…) però, scusate, cm si fa a far accordi col rossiello dopo quel che è successo? ho parlato personalmente cn alcuni socialisti molto influenti e, del fratellino dell’onorevole, proprio nn voglion sentir parlare…
    esattamente come molti elettori di … sinistra!!!
    voto disgiunto über alles…

  2. spero che igli amici socialisti sappiano ragionare non con la forza dell’ideologia (quella, a livello locale, conta ben poco), ma on la forza dei fatti, e credo che a fatti il pd stia messo molto male.
    socialisti con valla se si va al ballottaggio: a guadagnarci sarebbe la città
    ci si aspetta una scelta coraggiosa da voi, amici socialisti
    e il futuro di bitonto dipende anche da voi e da tutti gli uomini e donne di buona volontà

  3. eventuale ballottaggio sottolineatelo e marcatelo!!!
    Vincerà valla al primo turno è l’ ipotesi più più probabile.
    l’ altra ipotesi è che vincerà valla, con un enorme margine su rossiello che addirittura avrebbe la peggio anche su scauro(non sottovalutate questa ipotesi scauro al momento, in queste consultazioni è molto più ben visto del fratello dell’ onorevole ).
    ultima e meno probabile ipotesi, ballottaggio tra valla e rossiello ….be a questo punto i socialisti devono dimostrare se sono uomini o meno.Un primo passo verso questa dimostrazione l’ hanno già fatto,presentandosi da soli alle amministrative, l’ ultimo passo per confermare ciò è presentarsi con valla ad un eventuale ballottaggio.
    lucio perchè innaturale, vox perchè innaturale???nella coalizione di valla c’è il nuovo partito socialista l’ ex partito di craxi che rappresenta l’ ala riformista della coalizione del dottor valla.Dopo anni di diaspora potrebbero riunificarsi in questo unico soggetto socialista di boselli , craxi , de michelis e rappresentare il vero partito socialista riformista a bitonto, dando la vittoria dopo anni di mal governo in queste amministrative a chi davvero vuol governare bitonto.
    Innaturale amio parere sarebbe una alleanza con rossiello , dopo essere stati mesi da parte nelle scelte importanti (designazione del candidato sindaco).innaturale se tutto dobbiamo dirla è una alleanza tra mani pulite di pietro e il figlio di craxi , giustiziato negli anni novanta da di pietro e company.a livello nazionale di pietro ha spinto veltroni alla NON alleanza col partito di boselli!!!!!

  4. E’ la fine.
    Non sanno proprio dove più attaccarsi.
    Stretti nella morsa del rigetto da parte dell’elettorato, della incapacità di raccordarsi con la gente, dell’aver costruito il nulla in tutti questi anni , dopo aver avuto tutto il potere nelle mani, e dell’avvilupante campagna elettorale della coalizione Valla, quelli del PD, pur di non mollare il potere, a sentire i socialisti di Scauro ,si sono inventati novelli Veltroni la tattica del pre-apparentamento.
    Poveretti sono ormai alle pezze.
    Non solo non vogliono lasciare le chiavi della città, ma non vogliono consegnare nemmeno i doppioni.
    Bene hanno fatto i socialisti di Scauro a replicare a queste voci in maniera dura e secca,ma bene farebbero i cittadini di Bitonto a ricordare il disinteresse nell’amministrare la città di assessori all’urbanistica, alle attività produttive,l’assoluto non aver fatto niente per Bitonto di parlamentari europei, di parlamentari nazionali
    di cui ricordiamo il sonno di Striscia la notizia, di senatori che devono farsi lunghe maratone , come fioretti,alla ricerca affannosa di S. Calderoli che ha voluto il porcellum,di consiglieri regionali e tanto altro al momento di votare.
    Bitonto e le frazioni ormai voltano pagina, tanto per non ripetere l’espressione dei grillini.
    Non vi vogliono più.
    E’ pronto il foglio di via dal poere che non si può tramandare da padre in figlio, nè da fratello a fratello.
    A quale opera legate il vostro nome?
    Al monumento del NULLA.
    Consegnate le chiavi, arrendetevi, alzate bandiera bianca e lasciate perdere certe tattiche come quella di dire se proprio non volete votare il candidato del PD votate almeno quello di Città Democratica.
    “Fatelo per misericordia”.
    Brutta strategia.
    Sono convinto che a breve direte di non votare per Valla perchè l’avvocato De Santis del Nuovo PSI ha il baffo storto e non alla moda.
    Non sapete nè ridere far ridere nè far piangere.
    Ormai non vi scrittura più nessuno.
    Anzi dite ancora grazie a S.Porcellum e accendetegli ogni sera una candela.
    Non andrete al ballottagio, andrete solo nella stanza di compensazione a pagare i debiti che avete accumulati verso i cittadini di Bitonto che per colpa vostra avete allontanati dalle loro famiglie per aver distrutto il lavoro e l’occupazione a Bitonto.
    Non vi voglion nemmeno più quelli del terzo settore che avete incontrato l’altra sera .
    Che figura avete fatto!!!
    Io c’ero.

  5. ennesimo cittadino che sul blog , sta chiarendo le sorti di rossiello e compagni!!!!
    Non ci sarà propio storio , ogni giorno mi rassegno sempre più, azi esulto sempre più.
    Stamane ero vicino ad un bar di bitonto.ormai in questi giorni non si fa altro che parlar di elzioni.Orecchiavo quello che dicevano dei concittadini in dialetto bitontino:”Sono sempre stato della sinistra ho la tessera nel partito della pescara , ma non voterò Rossiello perchè non ha fatto niente quando è stato vice sindaco , perchè è il fratello di quello che tanto ha a vuto da bitonto e niente ha fatto per noi.sono contento che la sinistra perda e perderà io voterò Il questore valla”

  6. “Consegnate le chiavi, arrendetevi, alzate bandiera bianca e lasciate perdere certe tattiche come quella di dire se proprio non volete votare il candidato del PD votate almeno quello di Città Democratica”…
    quanto dice domenico è verissimo, sta succedendo proprio questo…

    però per quanto rossiello nn tiri, caro paolo, beh io nn mi immagino scenari tipo i tuoi, cioè scauro al ballottaggio. se si va al ballottaggio, ovvio che sarà tra rossiello e valla, dai…

  7. lucio io non parlo di ballottaggio di valla con scauro.Forse mi sono mal spiegato, ma nella mia seconda ipotesi ho parlato di una vittoria di valla , con scauro secondo addirittura prima di rossiello;vittoria che comunque consentirebbe a valla di essere eletto al primo turno!
    Questo volevo dire !!!
    GIO sempre battute poco accettabili…..è inutile bisogna convivere , con chi sa già di avere un risultato di ultimissimo livello nelle elezioni amministrative!

  8. giochiamo alla fantaamministrative…

    a centrodx c’è stata una rivoluzione, questo è vero, ma non nel senso che aluni intendono di manna dal cielo, salvifica per la città di bitonto, ma di un compattamento mai visto che veramente può segnare una discontinuità nell’ovvietà della vittoria del centrosx. non mi invocate valla come dio sceso in terra, perchè così non è, e fino ad ora troppo poco ha parlato con la gente per definirlo alcunchè. si riconosca a fiore la capacità di aver messo insieme tante anime (forse troppe?) e aver costruito una coalizione che, è indubbio, fa paura agli avversari.
    complice una forse fisiologica stanchezza a mangiar la stessa pappa, complice un disaffezionamento alla politica che serpeggia in tutta la nazione e determinante una capacità demagogica del fiore, vero motore pulsante della coalizione, valla sarà sicuramente protagonista delle prossime elezioni.

    a centrosx con un pd poco apparentato ed un candidato sindaco poco voluto – per forse troppo affrettato pregiudizio nei confronti del fratello- non fanno ben pensare. le liste però brillano per -come qualcuno li ha già chiamati – tantissimi pezzi da novanta che hanno un bacino di elettori difficile da prosciugare.
    saranno le elezioni dal voto disgiunto, uber alles per dirla alla lucio valla, che rappresentano un segnale molto forte alla presunzione del pd, che poco ha fatto in questi mesi per riconfermare la fiducia dei suoi elettori. troppo pochi i comizi, troppo poca la comunicazione (dalla carta stampata ad internet – un sito, no eh?), troppo pochi i momenti in cui hanno dimostrato compatezza, fierezza ed impegno. davvero deludente.

    gli outsider “politici” – bacco e scauro – sono quelli che rimangono fedeli alla linea. molto difficile avere dei principi in un momento di americanate alla pd, pdl o la sinistra, l’arcobaleno. gli elettori – rispettivamente di destra e di sinistra – premieranno questa serietà?

    poi ci sono gli outsider non politicizzati – morea, d’acciò, cannito – che vengono da esperienze diverse e che cmq rappresentano la voglia di una parte del paese di cambiare rotta. che sia chiaro: tutti voti tolti al centro sinistra, questi.

    morea sarà una sopresa, per il numero di voti che prenderà. ha lavorato bene e lo sta facendo tuttora. sa parlare cn la gente e la gente lo segue. ma la lista è vuota, debolissima. il successo sarà tutto personale.

    d’acciò avrebbe potuto essere una rivoluzione con città democratica, perchè l’idea di portare l’attivismo della società civile a palazzo gentile avrebbe potuto funzionare. hanno perso tempo a parlarsi tra loro, però, e non sono completamente padroni di quegli strumenti che possono permettere loro di arrivare alla gente.
    l’augurio è che a prescindere dal risultato elettorale il percorso continui dopo il 14 aprile, perchè se il comandante governerà bene la nave, non è impossibile che attracchi lontano

    cannito ed i grillini sono tutti in gamba ma anche loro sn in intinere e cmq nn andranno malissimo. anche loro, se il progetto nn si ferma alla turnata elettorale, devono lavorare sulla immagine e sulla comunicazione. e confidare che il movimento a livello nazionale nn imploda.

    palmieri ha un suo perchè ma qualche salto, da partito a partito, e qualche difficoltà a parlare con le persone (quanti comizi ha fatto finora? zero) ne intaccano l’immagine. ha comunque potere elettorale, palmieri, insieme a qualcuno dei suoi sicuramente qualche posto se lo prenderà.

    io? sono un elettore confuso e come me tantissimi lo sono.
    confusi come gli orizzonti che ci attendono…

  9. DUE PI……..io preferisco sempre un linguaggio semplice e
    comprensibile
    comunque ti faccio notare che se mi QUOTI al livello di Max
    deduco che nel bene o nel male ne esco fuori bene
    mentre di te posso dire che se QUOTI il livello degli interventi
    di Paolo, ne esci fuori molto male.

  10. siamo arrivati al punto di quotare gli interventi, di dare pagelle ai post.
    qui c’è gente che sta veramente male, e crede di essere una spanna sopra gli altri
    è proprio vero: gli italiani sanno fare e sono tutti professori, artisti, politici, generali, ministri, allenatori, ma pochi sanno essere umili

  11. GIO non ho bisogno delle quote.Sei un venditore di chiacchiere e papocchie.
    mi spiace che da molto tempo nei post non evochi più il tuo candidato morea….(non avete più niente da dire dopo quei finti comizi a cui partecipavano solo i vostri sostenitori non più di trenta quaranta in piazza).
    per come l’ ha presa l’ elettore confuso, bacco e scauro bene, morea bene,cannito e company tutti in gamba e bene , palmieri bene,d’ acciò bene….(ho saltato qulacuno?)tutti avranno un seggio in consiglio.
    così è impossibile che sia , gli elettori sanno quale è un voto che davvero può servire per cambiare la città e quale sia un voto sprecato.
    per quanto riguarda i programmi:bacco nè ha presentato uno?ha fatto qulache comizio di presentazione?
    e palmieri?concordo in questo elettore confuso ha cambiato tanti partiti, ma non conosciamo prospettive per bitonto , interventi pubblici nei confronti dei cittadini….;
    morea e d’ acciò non so fino a che punto avranno un buon gruzzoletto di voti, le liste sono vuote parecchio soprattutto quella di morea , non c’è una personalità di spicco nota, ma anche non nota che possa dare quael che manca a bitonto.
    Per cannito….no comment!
    alla fine son tutti candidati che in consiglio non siederanno eccetto scauro e palmieri, quest ultimo pur avendo difficoltà di dialogo con i cittadini come dice elettorale confuso il suo bacino elettorale lo ha.

  12. egr. elettore confuso
    mi complimento con lei.
    magari tutti quelli confusi e non, ragionassero come lei.
    ha descritto in modo impeccabile l’esatta fotografia della situazione
    e mi inserisco nel suo ragionamento con alcune osservazioni
    sul centro destra.
    concordo sulla regia assoluta di Fiore, lo dico da sempre.
    per usare le sue parole, Fiore è “il vero motore pulsante della coalizione” e ha il merito di aver “costruito una coalizione che fa paura agli avversari”.
    ha commesso però un grosso errore: non ha candidato se stesso
    alla carica di sindaco.
    la sua “creatura” non risponde più ai suoi comandi e i suoi comportamenti pubblici, privi di stile, stanno compromettendo seriamente l’esito della sua elezione.
    si sta ronpendo il giocattolo.
    evidentemente Fiore ha valutato più l’effetto speciale che il nome del dott.Valla poteva suscitare anzichè la sue effettive capacità
    di leader.

    voglio dire, in sintesi, che quel motore pulsante che è Fiore incomincia a girare a vuoto, quel motore fra poco scoppierà sotto il peso delle “troppe anime”, pulite e molte anche sporche, che riempiono la coalizione.
    l’intera macchina sta sbandando e l’autista mostra stanchezza e scarsa abilità nel guidarla
    quella ” coalizione che fa paura agli avversari ” temo che stia facendo paura soprattutto allo stesso dott.Valla.

    solo un appunto sulla lista Morea “vuota” e “debolissima”.
    le ricordo egr. elettore confuso che la lista è composta da persone e nessuno credo si può permettere di chiamare vuoto un essere umano
    le darei ragione sul “debolissima” se vuol fare intendere che non c’è
    nessuna CASTA
    ho conosciuto diversi di loro e le posso assicurare che hanno intelligenza, capacità, passione, professionalità e, sembrerà strano hanno tutti una voglia autentica e disinteressata di servire questo paese.

Lascia un commento