ECO=OIKOS=CASA: DA FEBBRAIO NUOVO PROGETTO DIDATTICO

0facdfc978d3aefe12991e5d8dd27147.jpgIn arrivo dalla Regione un contributo di 7 mila euro.

L’ecologia fa tris: per il terzo anno consecutivo, la Regione Puglia finanzia il progetto di educazione ambientale  “Eco=Oikos=Casa”, il programma didattico di ecologia domestica, destinato agli studenti delle scuole di Bitonto. Come per gli anni precedenti, il programma, presentato dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Bitonto, è stato progettato dal Centro di Educazione Ambientale Elaia, che ne curerà la realizzazione.
In arrivo dalla Regionale un contributo di 7 mila euro, che serviranno per la realizzazione del corso di formazione  in aula, per la realizzazione di una mostra itinerante e per un workshop finale, che coinvolgerà tutti i partecipanti.
Rifiuti, risparmio energetico, risparmio idrico, consumi consapevoli, mobilità sostenibile: sono questi i  temi del progetto “Eco=Oikos=Casa”. Il corso offrirà un prontuario di  consigli per una casa “ecologicamente corretta” e uno stile di vita in linea con i principi dello sviluppo sostenibile.
“Eco=Oikos=Casa” coinvolgerà  le 16 scuole della città (5 primarie, 4 secondarie di I grado, 7 secondarie di II grado) che potranno usufruire gratuitamente dell’iniziativa. Il corso, che inizierà nel mese di febbraio, sarà organizzato in 6 incontri, per un totale di 12 ore per scuola. Un incontro pomeridiano, di 3 ore, sarà invece riservato ai genitori degli studenti.
La mostra itinerante, realizzata con i lavori degli studenti, sarà allestita nel mese di maggio, in una piazza della città. Durante la mostra, saranno distribuite 500 copie dell’opuscolo “L’eco di casa”, una guida pratica, stampata su carta ecologica, sull’ecologia domestica. A giugno, il workshop finale, saluterà la chiusura del progetto, con gli interventi degli amministratori locali.
“Il finanziamento della Regione – spiega l’assessore all’istruzione, prof. Vito Masciale – ci permette di implementare, per un anno ancora, l’attività che la scuola, supportata dagli esperti del CEA Elaia, sta perseguendo in questi anni: migliorare la qualità della vita nella nostra città educando i cittadini di domani.”

Comunicato a cura del Cea Elaia e dell’Ufficio Comunicazione e informazione del Comune di Bitonto

ECO=OIKOS=CASA: DA FEBBRAIO NUOVO PROGETTO DIDATTICOultima modifica: 2008-01-31T08:55:00+01:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “ECO=OIKOS=CASA: DA FEBBRAIO NUOVO PROGETTO DIDATTICO

  1. ecco finalmente un articolo sul blog che mi da la possibilità di lanciare un interrogativo inquietante: ho letto e ho sentito dire da qualke parte che la raccolta differenziata a Bitonto è solo una messa in scena e che tutti i materiali nella loro diversità alla fine confluiscono in un’unica discarica. Qualcuno sa darmi qualche notizia + fondata? Io ho una certa sensibilità per questi temi e pratico la differenziata da anni (carta, plastica e vetro), non senza un pizzico di disagio e sacrificio però non intendo essere presa in giro oltre che vanificare i miei sforzi. E con me, immagino centinaia di eco-consumatori che praticano costantemente e giornalmente la raccolta differenziata. Chiedo scusa se sono andata off-topic, mi sembrava l’articolo+ attinente alla questione che ho posto.

Lascia un commento