EPPUR SI MUOVONO!

Mi scuserà il buon Galilei se prendo in prestito una sua famosa affermazione modificandola appena. Ma è quello che viene in mente alla luce di alcune notizie sui movimenti di partiti e liste in vista della campagna elettorale.
La prima riguarda nientedimeno che il Partito Democratico il quale, conclusisi gli incontri a livello regionale, negli ultimi giorni probabilmente sta mettendo a punto la macchina organizzativa. Ieri sera infatti si sono riuniti, lontano da occhi indiscreti, nella ex sede della Margherita Gianni Marzella (ultimo segretario della Margherita e vicino alla corrente lettiana), Luca Scaraggi (membro della costituente regionale del PD e vicino al prof. Piepoli), Francesco Fallacara (ultimo segretario dei DS), Michele Picciariello (presidente del consiglio comunale), Felice Teofilo e altri personaggi di cui non si conoscono i nomi. Magari si tratta di nomi poco noti al grande pubblico, perchè probabilmente la riunione non riguardava i grandi disegni strategici ma elementi di organizzazione che sono quanto mai necessari per avviare non solo la macchina elettorale ma il partito stesso, visto che di fatto al momento il PD non dispone nè di uno nè dell’altro.
Anche Angelo Morea si sta muovendo ed in prima persona. Ha già lanciato una campagna di visibilità con manifesti murali e ha allestito il suo comitato elettorale presso il suo studio in Via Ammiraglio Vacca.
Oggi incontra i suoi sostenitori per fare un punto della situazione.

Francesco Paolo Cambione 

EPPUR SI MUOVONO!ultima modifica: 2008-01-26T17:20:44+01:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “EPPUR SI MUOVONO!

  1. M. Picciariello riformista?M. Picciariello Socialista?Ma avete seguito i balzi e balzelli che ha fatto negli ultimi 5 anni?I Socialisti (loro hanno inventato il riformismo) qui a Bitonto ce ne sono e di certo non sono nel PD, che tutto sarà (SARA’ (FORSE)) tranne che un partito laburista e espressamente di sinistra (condicio sine qua non per definirsi socialisti). Buon fine settimana a tutti.

  2. riformista?
    può esserlo uno passato da (potrei sbagliarmi nell’ordine perchè i partiti sono davvero tanti): nuova dc, forza italia, valori sociali, udeur, socialisti autonomisti, partito democratico?
    ditemi voi…
    e non conosco il suo passato giovanile… altrimenti chissà quante altre casacche ancora avrà indossato…

  3. sono una persona di centrodestra, quindi la corsa a dirsi socialisti non m’appartiene, però credo di disporre di un minimo di conoscenza della storia recente di questa città, delle loro biografie politiche e delle loro idee per poter affermare che, in quanto a socialismo e riformismo, franco matera, vito de santis, peppino degennaro (giusto per citare tre politici socialisti che, al momento, dispongono di simboli in città) battono picciariello trentamila a zero…
    credetemi, credimi “cambio”, è una cosa oggettiva, un semplice dato politico…

  4. va precisato che il dott. Picciariello è affiancato dall’ Avv. Teofilo ex comm. provinciale del Nuovo PSI e dal prof.coviello ex segretario del nuovo PSI a cui và riconociuto il merito del grande risultato elettorale delle scorse comunali (1817) pur non essendo socialista ma oggi parte integrante . Senza nulla togliere al primo dei non eletti , teofilo che pur osteggiato da coloro che presumono di coniugare il concetto socialista , è riuscito comuque a profondere il concetto di essere libero e propositivo alla città .
    Caro ” Chiaro come il sole ” avresti fatto figura migliore a rapportarti al socialismo , lasciandoti rappresentare da autorevoli figure , e non da quelle enunciate .
    Un dato è certo il PD locale ha intelligentemete lasciato spazio a figure riformiste quali teofilo , coviello , e picciariello .
    Medita !

  5. Ma effettivamente choi saranno i candidati sindaci per bitonto?Il dottor Picciariello pur essendo una persona, molto in gamba a mio parere non sarebbe per gli elettori la figura di sindaco a cui aspirano Questo perchè in cinque anni ha girato e rigirato partiti, parlo solo degli ultimi e cinque anni.Ricordo i valori sociali, l’udeur,i socialisti autonomisti, ora l’ ala riformista del partito democratico, quando lui mi sembra solo riformista dei partiti. Teofilo , di cui qualcuno sta ben parlando in poco tempo di attività politica anch’ egli nè ha girati tanti di partiti. Basta con questa gente , bitonto ha bisogno di una persona seria , leale concreta , son troppo piccolo e per il momento non ho quel che serve, per imporsi per poter essere eletto altrimenti avrei dato uno smacco a tutti!!!!!pertanto dicevo , bisogna votare gente seria , non chi cambia cascacca ogni mese per ricevere poltrone ……….Picciariello, teofilo , ho l’ impressione che seguano troppo qualche politico non bitontino perchè pretendono di ricevere qualche incarico non bitontino.basta signori miei, se come ho sentito , valla, damascelli, morea , saranno candidati sono loro le persone da votare. gente nuova che non cambia partito ogni mese.Valla uomo di legalità pur essendo in una coalizione dove di facciaccie ce nè sono, rappresenta una novità per bitonto!……Damacelli lo stesso!Il voto deve andare ad uno di questi e non a teofilo, picciariello, rossiello.Sudassero e lavorassero. La politica non è per loro.

  6. picciariello è un vero riformista, caro pinuccio(non so chi tu sia), ma se non conosci le idee di picciariello non puoi capirlo come persona e come politico.se davvero picciariello sarà candidato sindaco per bitonto , mi batterò per farlo eleggere insieme a tante persone credo!

  7. Picciariello, Rossiello,Tarantino,Damascelli,Morea,Palmieri,Sannicandro,Valla,Picciariello Paquale……ce nè sono altri ?chi di queste veramente concorrerrà per la poltrona di sindaco?quali sono i loro programmi per bitonto e i bitontini?credo sia giunto il momento di dirlo chiaramente!

  8. nessuno dubita della buona fede umana e pure, se vuoi, politica dei vari teofilo e coviello (ottime persone: chi scrive è amico tanto del primo quanto del secondo), il problema è proprio picciariello, contro cui pure, umanamente, nulla ho ma che, onestamente, fatico a definire “socialista”. credimi, non è il caso di prendersela, non ce l’ho con lui o contro di lui, è solo un fatto di cultura politica, sarà un centrista non un socialista, suvvia…
    per me le parole, in politica, hanno un senso…
    lo so: forse ai tuoi occhi sembrerò di vivere sulla luna, ma la colpa non è mia, è di come il mondo va…

Lascia un commento