1913. LA CANTATA DEGLI OMBRELLI

433156e29d55a1044861f1f5289100df.jpgNell’ambito della kermesse in onore e ricordo di Gaetano Salvemini (clicca qui per leggere di che si tratta), stasera appuntamento da non perdere a teatro, alle ore 20.30. In programma “Millenovecentotredici. La cantata degli ombrelli” un pungente spettacolo teatrale, per la regia di Salvatore Marci, ispirato alle elezioni del 1913, le prime in Italia a suffragio universale maschile, e alla battaglia elettorale, non priva di episodi di incontrollata violenza (verificatesi soprattutto nelle piazze più ”calde” di Molfetta, Bitonto e Terlizzi). Il lavoro di Marci è stato realizzato su libero adattamento di una story board scritta  da Beniamino Finocchiaro e Nicola Saponaro per la RAI (per uno sceneggiato televisivo mai realizzato) rinvenuta nell’archivio privato dell’Associazione Elena e Beniamino Finocchiaro, che ne ha concesso l’utilizzo.
Lo spettacolo sarà preceduto da una breve introduzione storica del prof. Marco Ignazio De Santis, responsabile del coordinamento scientifico dell’iniziativa.

L’ingresso è libero

Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di Bitonto 

1913. LA CANTATA DEGLI OMBRELLIultima modifica: 2008-01-22T13:55:00+01:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento