L’INFANZIA PERDUTA

35144a681619c4750e514706479c2d38.jpgIn occasione della Giornata dei Diritti dell’Infanzia, il gruppo locale bitontino di Emergency invita a riflettere sulle condizioni dei più piccoli nel Mondo attraverso due appuntamenti di sensibilizzazione, che si terranno nel Teatro Comunale Traetta il 21 novembre, a partire dalle 19.00.

L’infanzia perduta
Danilo Ghirelli, chirurgo ortopedico di Emergency, incontra gli amici di Bitonto, portando la sua testimonianza di medico in P.V.S. al servizio dei più bisognosi.

Kamille va alla guerra

Attraverso gli occhi di un attore, una voce nuova per raccontare agli spettatori, dati alla mano, cosa accade nelle guerre di oggi e per coinvolgerli nella sconcertante “normalità” dei paesi afflitti dal problema delle mine antiuomo. Il teatro ancora una volta come veicolo di emozioni, ma ancora prima, inedito strumento di informazione. In scena un solo attore, Mario Spallino, niente scenografia, nessun “effetto speciale”. Tutto è affidato alla parola.La trama è semplice: un attore si ritrova in un terreno minato. Da quella situazione precaria, tra la vita e la morte, che offre spunti comici, l’attore ripensa e rivive fatti e situazioni vissute in “zone di guerra”: le storie che racconta sono tutte vere, tratte da testimonianze di reporter di guerra quali Ettore Mo, Antonio Affaitati, Ryszard Kapucinski e da testimonianze dirette raccolte dallo staff medico di Emergency. I dati sono attinti da fonti attendibili quali ONU, Unicef, Acnur, Nigrizia. All’interno dello spettacolo è previsto uno spazio “aperto”, un contenitore variabile di volta in volta che, in collaborazione con Emergency, ospiterà le notizie “dell’ultima ora”, quelle notizie cioè arrivate direttamente dai paesi in cui Emergency sta portando aiuto alle vittime di guerra.

http://emergencybitonto.myblog.it
tel 393 02 07 067

L’INFANZIA PERDUTAultima modifica: 2007-11-18T09:40:00+01:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “L’INFANZIA PERDUTA

I commenti sono chiusi.