SCOVATA UNA BISCA CLANDESTINA

89a1f3bfd116915ac321860eb56b28d2.jpgAll’esterno presentava un innocuo cartello con su scritto: Circolo delle Bocce. Ma all’interno anzichè degli attempati appassionati di bocciofila, i carabinieri della compagnia di Molfetta hanno trovato dei temerari giocatori di poker. E’ successo nelle campagne tra Molfetta e Terlizzi dove ieri i carabinieri hanno fatto irruzione dopo la disperata denuncia di alcune mogli, ormai esasperate dalla passione per il gioco dei propri mariti e soprattutto dalle ingenti perdite economiche che le partite a carte procuravano.
Così ieri i carabinieri hanno fatto irruzione e hanno trovato all’interno del circolo una ventina di giocatori, intenti a sfidarsi a carte, e sul tavolo fisches e contanti per svariate migliaia di euro.
Alla vista dei militari qualcuno ha anche tentato di nascondersi o di scappare per le campagne circostanti, ma sono stati tutti fermati e denunciati. Tra questi oltre a giocatori molfettesi e terlizzesi, anche qualche forestiero proveniente da Bari ma soprattutto dalla vicina Bitonto che dista una decina di minuti dal luogo in cui era ubicata la bisca clandestina.
Resta in questa storia l’importanza del gesto disperato di mogli che così facendo hanno cercato di salvare il proprio patrimonio e sopratutto la propria famiglia.

News pubblicata il 30 ottobre 2007; ore 09.25
Fonte: bitonto.myblog

SCOVATA UNA BISCA CLANDESTINAultima modifica: 2007-10-30T09:25:00+01:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo