LA OLIVICOLTURA ALLA VIGILIA DELLA CAMPAGNA 2008

Incontro divulgativo presso la Cooperativa produttori olivicoli. Presenti i responsabili nazionali della associazioni dei produttori.

488162150.JPGAlla vigilia della campagna olivicola 2008, gli agricoltori si riuniscono per fare il punto della situazione su ambiente, paesaggio e produttività dell’intero settore nella provincia di Bari. L’occasione per il confronto è stata l’inaugurazione del nuovo impianto di frantoio della Cooperativa Produttori olivicoli Bitonto, che ha la sua sede su Via Ammiraglio Vacca. Un parterre d’eccezione è stato ospitato alla tavola rotonda, che ha avuto il patrocinio dell’AGEA e il fattivo contributo di Oliveti Terra di Bari e del Consorzio Nazionale Olivicoltori, di cui è vicepresidente nazionale il bitontino Gennaro Sicolo. La relazione principale è stata tenuta proprio dall’ex assessore alle attività produttive della giunta Pice, il quale ha presentato il lavoro che “Oliveti Terra di Bari” sta conducendo attraverso la creazione di una vera filiera produttiva cui aderiscono – oltre alla cooperativa bitontina – anche cooperative di Molfetta, Ruvo di Puglia, Terlizzi e Minervino oltre a Finoliva SpA, la società di global service a supporto dell’attività olivicola sita nella zona artigianale di Bitonto. L’adesione alla filiera ha concesso ai produttori la possibilità di fregiarsi del marchio D.O.P. sulle etichette e ha consentito, attraverso finanziamenti comunitari, di realizzare una serie di attività come il monitoraggio del mercato, il miglioramento di impatto ambientale, il miglioramento della qualità del prodotto e la tracciabilità dell’olio venduto.
Non sono mancati, durante la discussione, anche i riferimenti alle decisioni assunte dalla Commissione Europea sulle modifiche delle norme della commercializzazione dell’olio di oliva che, anziché tutelare il prodotto extravergine, tendono ad equipararlo a quello di miscele di dubbia provenienza. E questa è risultata, senza dubbio, una delle battaglie principali da affrontare per le autorità italiane.
Al dibattito hanno partecipato anche numerosi ospiti, tutti presentati dal presidente del Consorzio Produttori Olivicoli, dott. Giuseppe Siragusa. Particolarmente interessanti gli interventi del Presidente CIA Puglia, Antonio Barile, del Presidente Nazionale CNO, Claudio di Rollo e del Presidente Nazionale CIA, Giuseppe Politi. Tra gli ospiti l’ex onorevole bitontino, Giuseppe Rossiello, già membro della commissione agricoltura della Camera dei Deputati e attualmente vicepresidente di Agecontrol SpA.

Francesco Paolo Cambione – foto Ezio Marrone
LA OLIVICOLTURA ALLA VIGILIA DELLA CAMPAGNA 2008ultima modifica: 2008-10-11T08:43:00+00:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento