BITONTO TRA ‘SOGNO E REALTÀ’

Lunedì scorso tappa del tour dei ragazzi di Amici. Gremita la piazza, un giovanissimo pubblico in visibilio.

1755617946.jpgSi aspettava da tempo uno spettacolo che potesse entusiasmare il popolo di giovani bitontini. Tutto ciò si è avverato lunedì primo settembre a Bitonto, con l’avvento e lo spettacolo dei ragazzi di Amici: Antonino Spadaccino; Antonino Lombardo, Francesco Capodacqua e Agata Reale. “Tra sogno e realtà”, un tour che prende vita all’inizio dell’estate, che fa tappa non solo nelle grandi città, ma anche in paesi minori. Apprezzabile, senza dubbio, il giro per i paesini che ha offerto a tutti la possibilità di godere delle doti straordinarie acquisite da questi ragazzi.
Sicuramente non una delle loro migliori performance, a Bitonto:  qualche sbavatura qua e la, ma tutto sommato uno spettacolo particolare e ricco di emozioni, tra esibizioni danzanti, canzoni di vari autori e tanto altro. La piazza Aldo Moro, trasformatasi in arena, accoglie i ragazzi di Amici con un entusiasmo unico nel suo genere; ragazzi e ragazze acclamano a squarcia gola i propri idoli, con cori, grida, canzoni e quasi con un ingenuo briciolo di pazzia. Alle nove e trenta ha inizio lo spettacolo, che parte con la presentazione di Agata e Francesco, i quali ringraziano i loro fan per l’accoglienza calorosa. Un minuto dedicato anche ai diversamente abili presenti, a dimostrazione che il gruppo di Amici non parla solo di musica, ballo, spettacolo, recitazione, ma si occupa anche di beneficenza, atti umanitari e tutto ciò che può essere di aiuto alla comunità.  Apre  lo show un’esibizione di danza araba e contemporanea di Agata; poi l’acclamato Antonino Spadaccino offre il meglio della sua voce, su determinate canzoni. Antonino Lombardo invece domina il palco con una danza scatenata e grintosa. La serata prosegue nello stesso modo tra danze di Antonino o Agata e tra canzoni interpretate da Antonino Spadaccino o Francesco. Il pubblico esplode ad ogni performance dei quattro artisti: è completamente assuefatto dalla bravura e dalla fama dei ragazzi, che hanno lottato per arrivare li dove sono. Il “sogno” si conclude un’ora dopo con i ringraziamenti agli organizzatori di questo evento, nonché il sindaco Valla, l’Assessore alla Cultura Giammarelli, il manager dello spettacolo Paki Fanelli e tanti altri che hanno contribuito a realizzare il tutto. Infiniti i saluti e gli elogi, da parte dei protagonisti di Amici, al pubblico bitontino che, di colpo, vede spegnersi i riflettori e ritornare in un lampo nella realtà.

Paolo Maniaci
BITONTO TRA ‘SOGNO E REALTÀ’ultima modifica: 2008-09-03T08:39:00+00:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “BITONTO TRA ‘SOGNO E REALTÀ’

  1. Io c’ero e non ho notato alcuna sbavatura ne performance deludenti.
    Tra l’altro vi ricordo che questo sono dei GIOVANI con una professionalità in fieri, e non già testata come quella, si deludente, di Gianni Ciardo….
    PS: Anche l’assessore Vacca è stato ringraziato, giustamente.

Lascia un commento