L’AUGURIO DI VALLA PER UN’ESTATE SERENA

Il sindaco Valla spiega la ratio della Bitonto Estate 2008 .“Il mio augurio è quello di vivere un’estate rilassante e divertente

b421feb2a1a388c852b0bd86e3c11e16.jpg“Lo spirito che ci ha ispirati nel redigere il calendario degli eventi è stato il pensiero ai tanti concittadini come gli anziani, i diversamente abili, i giovani che d’estate per i più disparati motivi non hanno la possibilità di lasciare Bitonto”. È deciso il sindaco Valla nell’illustrare il programma delle iniziative per l’estate bitontina. E continua “abbiamo creato un cartellone di eventi che incontra i gusti più diversi con la possibilità per tutti di potervi assistere. Anche i luoghi sono stati scelti tenendo conto dell’affluenza dei cittadini: piazza Cattedrale, Piazza Aldo Moro e la Villa comunale sono i luoghi dove i nostri concittadini si godono le serate d’estate. Ebbene noi proprio in quei luoghi abbiamo voluto portare il maggior numero di eventi.”
“Siamo sicuri che i bitontini apprezzeranno lo sforzo fatto per riuscire in pochissimi giorni a reperire le risorse, contattare gli artisti e stilare il calendario – argomenta il primo cittadino – Oltretutto anche in questo caso abbiamo lavorato nel segno della continuità con il passato, in quanto abbiamo ricontattato molte delle realtà del territorio cui in passato veniva affidato l’incarico di organizzare i singoli eventi.”
“Il mio augurio ai bitontini – conclude Valla – è quello di vivere un’estate rilassante e divertente che consenta loro di recuperare energie fisiche e mentali.”

Francesco Paolo Cambione
L’AUGURIO DI VALLA PER UN’ESTATE SERENAultima modifica: 2008-07-21T08:25:00+02:00da bfreezones
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “L’AUGURIO DI VALLA PER UN’ESTATE SERENA

  1. nuova amministrazione vecchie abitudini……..quelli che venivano sistematicamente esclusi negli anni scorsi sono stati nuovamente esclusi quest’anno,se si vuole dare spazio un pò a tutti bisognerebbe incentivare anche altre associazioni,non solo le solite
    tra tutte le associazioni la solita esclusa è la “Planelli”,qualcuno mi sarebbe spiegare il perchè?

  2. aspettiamo che l’assessore Giammarelli metta in atto la sua “inversione di tendenza” con ATTO PUBBLICO (che condivido al 100%) e con una procedura di selezione secondo parametri prestabiliti, dopodichè mobilitiamoci a presentare, al più presto e tutti, i nostri progetti ed attendiamo i responsi… solo allora, se non verranno rispettate le regole, potremo parlare di esclusioni volontarie…

  3. ma il programma è stato già presentato,e,l’associazione esclusa di cui sopra,ha presentato richiesta al sindaco in persona non ricevendo alcuna risposta e ,cosa più grave,l’iniziativa che aveva in cantiere è stata letteralmente espropriata da altri che hanno rubato finanche il titolo della serata che si voleva mettere in scena…..se questa è trasparenza……piuttosto lo definerei il solito,miserabile e deprimente clientelismo……

  4. Mi spiace per quanti siano stati esclusi e per i tanti che non hanno presentato il proprio progetto… però io mi chiedo una cosa… come vengono valutate le ammissioni e le non ammissioni dei progetti per l’estate e per le altre stagioni dell’anno?
    c’è un bando, un termine di presentazione delle istanze, una modulistica da compilare e consegnare, un elenco entrate/uscite per la riuscita del progetto di produzione con l’elenco dei costi da sostenere e i relativi fondi per coprirli… ditemi dove stanno che io sul sito ufficiale del comune di bitonto non li ho ancora trovati! così anche io comincio a organizzare gli eventi “con i soldi del comune e dei contribuenti”.
    e spero tanto che questa nuova giunta ponga fine a questa abitudine portata avanti per tanti anni dalle precedenti: di fare gli eventi con i soldi comunali, senza un fondo di inizio!

  5. E quanto vi lamentate. adesso l’estate bitontina c’è. In poco tempo questo hanno potuto fare.
    Hanno detto che dall’anno prossimo cambiano sistema. Staremo a vedere.

    Ma non ricordo tutto questo stracciarsi le vesti fino all’anno scorso tra spettacoli, manifestazioni, esibizioni al teatro affidate senza uno straccio di valutazione della capacità. D’accordo che quando si deve dare addosso a qualcuno è così, però ogni cosa che questi provano a fare hanno sempre torto.

  6. ragazzi …dal testo del post e dalle parole dette in conferenza stampa, risulta che quest’anno sono stati adottati dei criteri di innovazione e continuità allo stesso tempo, permettendo la realizzazione di alcune novità e mantenendo in vita eventi e appuntamenti già esistenti che la gente continuava a chiedere..
    Ormai tutto è fatto, finiamola con il puntare il dito…
    Aspettiamo le “nuove regole” dando fiducia a chi dovrà impartirle.

  7. …prima che qualcuno faccia lo scoop del secolo…
    sì, io canterò durante la “Notte Bianca” e quindi ho avuto la fortuna di rientrare nel programma della BitontoEstate2008…
    ma è anche vero che QUEST’ANNO ho presentato la mia richiesta (vedi protocolli vari) in data Febbraio 2008, quando era in vita (?!?!) ancora la vecchia amministrazione…

    comunque, vi aspetto la notte del 30 agosto per cantare insieme qualche canzone, ed essere tutti …uniti (almeno per una notte)

Lascia un commento